Home / News dalle sedi / News dalle sedi / Disabili e Comune di Napoli, salta l’incontro con Gaeta

Disabili e Comune di Napoli, salta l’incontro con Gaeta

 

 

NAPOLI – E’ saltato l’atteso incontro a Palazzo S. Giacomo tra le associazioni dei disabili e l’Assessore al Welfare del Comune di Napoli, Roberta Gaeta, per il grave problema dell’esaurimento dei fondi per le cooperative che si occupano dell’assistenza domiciliare per i portatori di disabilità gravi che non sono autosufficienti.

 

Il nuovo stop, arrivato dopo un’altro rinvio causato da impegni improcrastinabili della Gaeta, non è stato preso bene dai rappresentanti delle associazioni dei disabili.“Voglio far presente che le Associazioni dei disabili di Napoli sono dispiaciute per questo ennesimo rinvio con l’assessore alle politiche sociali Roberta Gaeta. – esprime così il suo disappunto il Presidente dell’associazione Famiglie Disabili, Marcello Castiglione – Noi associazioni vogliamo delle risposte riguardo alle problematiche per l’assistenza delle persone non autosufficienti, vogliamo che si rispettino le leggi ONU e che tutte le persone con problemi abbiano diritto di essere assistite senza scopo di lucro, e che vengano erogati fondi per l’assistenza alle persone che hanno più bisogno”.

 

Nell’ultimo incontro a Palazzo S. Giacomo, svolto l’8 novembre scorso, l’assessore aveva ricevuto oltre a Marcello Castiglione, anche Faderico Minutillo presidente della Lega degli handicappati, il Prof.Claudio RobertiRaffaele Puzio in rappresentanza della CGIL, Mario Estate Presidente del Comitato per la riabilitazione dei Tetra-paraplegici della Campania, Francesco Fusiello Segretario della Lega per i diritti degli handicappati, Anna Ferraro e Biagio Maceri rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori “Mondoconsumatori” e “Confederconsumatori”.

In quell’occasione pressata dalle richieste delle associazioni dei disabili e constatando la drammaticità della situazione delle tante persone non autosufficienti, per l’assenza dell’operatore che forniva l’assistenza domiciliare, aveva promesso che si sarebbe attivata per riuscire a risolvere l’emergenza, anche istituendo un tavolo di confronto e collaborazione con gli enti, le associazioni dei disabili e le associazioni dei consumatori.

Un primo successo si ebbe con l’impegno da parte del Comune di Napoli, nel fare da garante presso le banche per il pagamento degli oneri arretrati che vantavano le cooperative del settore. Le stesse però una volta incassati i crediti avevano deciso di abbandonare le convenzioni con la Regione Campania, favorendo così altre cooperative che sono poi subentrate al loro posto.

Ma a questo punto la situazione si complica ulteriormente, perché il denaro stanziato è servito a pagare le cooperative andate via, mentre le nuove operano senza fondi.

Le associazioni dei disabili sono fortemente preoccupate. Le nuove cooperative operando in assenza di liquidità hanno già ridotto le prestazioni offerte (diminuendo gli operatori agli utenti con forti disabilità). La paura e che continuando in questo modo tra qualche mese anche le nuove cooperative, non venendo pagate, possano interrompere l’assistenza domiciliare, abbandonando di fatto al loro destino quelle persone che per la natura della loro disabilità non sono autosufficienti.

 

“Desideriamo che nel prossimo incontro con l’assessore Gaeta sia presente anche il Sindaco Luigi De Magistris – e l’appello che Salvatore Carluccio (Presidente Confederale Confederconsumatori) auspica possa essere accolto – visto che lui stesso promise alle associazioni dei disabili che avrebbe istituito un ufficio del garante del disabile”.

Check Also

pesto-finocchietto-mandorle-sapori-di-sicilia

ASP Cosenza: “Richiamo Pesto Per Rischio Intossicazione botulinica”. Ecco Marca E Lotto

Il prodotto interessato è satto venduto in vasetti di vetro da 190 grammi e 950 ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

× Cerchi aiuto?

È possibile inviare un messaggio