Home / News / Comunicati Stampa / Denuncia di continui disservizi dei contatori Acea

Denuncia di continui disservizi dei contatori Acea

contatoriMondoconsumatori denuncia l’ennesimo caso di anomalia nel contatore elettronico Acea. Un nostro associato si è rivolto all’associazione per aver ricevuto bollette salatissime dal gestore della fornitura elettrica, dopo aver verificato che il suo contatore riportava consumi pari a 50 Kw al giorno, ovvero oltre il triplo di una famiglia media di quattro persone che si aggira intorno ai 12 Kw al giorno.

Nonostante numerosi reclami da parte dell’utente, non avendo avuto nessun riscontro né tantomeno soluzioni, il cittadino si è rivolto alla nostra associazione affinché si possa far luce sull’accaduto e capire come un contatore domestico possa raggiungere tali livelli di consumo impensabili per un’abitazione.

E’ solo l’ennesimo caso di truffa da parte delle società energetiche a danno dei consumatori che spesso non possiedono gli strumenti per difendersi e far valere i propri diritti, preferiscono pagare bollette anche molto salate, per evitare, non solo i costi e le lungaggini di un processo, ma anche il distacco dell’energia elettrica.

Ricordiamo a tutti gli utenti che per risolvere questi ed altri problemi legati alle forniture di elettricità e gas ma non solo, è attivo il nostro sportello SOS ACCESSO ALLA GIUSTIZIA, chiamando il numero verde 800.600.890 si potrà esporre il proprio caso e prendere un appuntamento presso la nostra sede per ricevere informazioni gratuite.

Check Also

buon anno

Buon Anno dal Presidente Salvatore Carluccio e tutto lo staff Mondoconsumatori!

Cari Amici, l’anno 2019 volge al termine… a Voi tutti l’augurio sincero che il 2020 ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

× Cerchi aiuto?

È possibile inviare un messaggio