26 aprile 2014 giorno memorabile di Roberta e Giuseppe Antonio PDF Stampa E-mail
Giovedì 24 Aprile 2014 17:33

Roberta e Giuseppe Antonio

26 Aprile 2014 “Sposi”

Per il lieto evento ai nostri dirigenti rendiamo omaggio con tre citazioni:

  1. “Amare, non è prendere un altro per completarsi, bensì offrirsi ad un altro per completarlo” [Michel Quoist]
  2. “L’amore concede le sue gioie supreme soltanto a chi è pronto ai supremi cimenti” [Alfredo Panzini]
  3. “l’Amore è una “scelta” che giorno dopo giorno bisogna rinnovare; “un modo di vivere” che con il Matrimonio la coppia  impara sempre più ad amare” [Salvatore Carluccio]

 

Auguriamo ai Cari Roberta e Giuseppe Antonio

tutta la felicità, la gioia e l’amore del Mondo

da MONDOCONSUMATORI

 
Bullismo: responsabilità della scuola se non ha fatto prevenzione PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Aprile 2014 10:06

 

Bullismo: responsabilità della scuola se non ha fatto prevenzione. La scuola rappresenta un importante luogo di sviluppo della personalità di bambini e degli adolescenti che si trovano a confrontarsi non solo tra di loro, ma anche con la prima autorità (diversa dai genitori), rappresentata dagli insegnanti e, in generale, da tutti gli operatori scolastici. Un luogo in cui è più facile che la convivenza tra minori sfoci in intemperanze o atti di bullismo.

Leggi tutto...
 
Fare un prestito ad un parente, bisogna giustificare all’Agenzia delle Entrate il denaro PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Aprile 2014 10:03

Incredibile ma non basta dire mi dai i soldi papà. Quando vi regalano una somma di denaro, anche se si tratta di un parente, la dovete sempre “giustificare” agli occhi dell’Agenzia delle Entrate. In altre parole, dovete essere pronti a dimostrare da dove provengono questi soldi.

Leggi tutto...
 
Il gestore di un campo di calcio è chiamato a risarcisce il giocatore se.. PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Aprile 2014 10:00

Il gestore del campo di calcio risarcisce l’infortunio del giocatore per la struttura inadeguata. Se il giocatore si fa male sul campo di calcetto, il gestore o proprietario della struttura è sempre responsabile, a meno che non provi che il danno si è verificato per un “caso fortuito” o che è stato provocato dal danneggiato stesso. Il normale meccanismo dell’onere della prova, che generalmente spetta a chi inizia una causa, in questi casi (quando, cioè, si hanno “cose in custodia”) trova un’eccezione: la responsabilità è sempre del custode ed è automatica già solo per il fatto che si è verificato l’evento.

Leggi tutto...
 
Cassazione: non è reato registrare con il cellulare se è per difendersi da un reato PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Aprile 2014 09:31

In caso di registrazione di conversazioni tra persone realizzate con registratori o telefonini, all’insaputa dei presenti, la linea di confine tra rispetto della privacy e tutela dei diritti non è ben definita. Il problema se sia possibile o meno “intercettare” le confessioni altrui, registrarle di nascosto e, senza autorizzazione, utilizzarle per far valere, in tribunale, i propri diritti è un tema che negli ultimi tempi è risaltato all’onore della cronaca politica italiana, con la nota vicenda che ha portato alle dimissioni del Ministro delle Politiche Agricole, Nunzia De Girolamo.Qualche tempo fa, la Cassazione aveva ritenuto legittimo il licenziamento del dipendente che, per provare il mobbing a proprio danno, aveva registrato le conversazioni private dei propri colleghi sul posto di lavoro, in considerazione del fatto che, a detta dei giudici, tale comportamento, in violazione della riservatezza altrui, mina fortemente il legame di fiducia tra il dipendente e il datore di lavoro.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 29